Expo: arriva il bike sharing elettrico, stazioni fino al sito

(AGI) - Milano, 18 mar. - Mille biciclette elettriche in arrivosulle strade di Milano. Parte, infatti, nel capoluogo lombardola terza fase di BikeMi: nelle prossime settimane alle 3.600bici tradizionali ad oggi in uso, se ne aggiungeranno 1.000 apedalata assistita, trasformando Milano nella prima citta' almondo ad avere un sistema di bike sharing integrato. Ilsistema, realizzato grazie al finanziamento del ministerodell'Ambiente con un contributo di circa 4 milioni di euro,sara' lanciato in occasione di Expo 2015 e sara gestito inesclusiva da Clear Channel. Oltre alle biclette, arriveranno incitta' anche 70 nuove

(AGI) - Milano, 18 mar. - Mille biciclette elettriche in arrivosulle strade di Milano. Parte, infatti, nel capoluogo lombardola terza fase di BikeMi: nelle prossime settimane alle 3.600bici tradizionali ad oggi in uso, se ne aggiungeranno 1.000 apedalata assistita, trasformando Milano nella prima citta' almondo ad avere un sistema di bike sharing integrato. Ilsistema, realizzato grazie al finanziamento del ministerodell'Ambiente con un contributo di circa 4 milioni di euro,sara' lanciato in occasione di Expo 2015 e sara gestito inesclusiva da Clear Channel. Oltre alle biclette, arriveranno incitta' anche 70 nuove stazioni: di queste, 44 sarannoinstallate entro maggio lungo il tragitto che collega il centrocon il sito dell'Esposizione Universale. Al termine dell'eventole stazioni verranno ricollocate per servire altre zone dellacitta'. "Questo e' un ulteriore passo avanti sulla strada dellamobilita' sostenibile - ha spiegato il sindaco di Milano,Giuliano Pisapia -; un tema decisivo non solo per la qualita'della vita nell'area metropolitana, ma anche per lo sviluppoeconomico del Paese. Sostenibilita' e innovazione sono infattisinonimi di produttivita' e attrattivita' generale delsistema". (AGI)Mi5/Car