Processo Deiulemar: pene per 84 anni autori. Adusbef parte civile. Bankitalia esclusa

 

ll tribunale di Roma,IV sez. Penale, ha condannato per la bancarotta della deiulemar compagnia di navigazioni i membri delle tre famiglie fondatrici a pene per complessivi 84 anni. In particolare il tribunale ha condannato Pasquale Della Gatta a 17 anni e mesi due di reclusione;Angelo Della Gatta ad anni 17 e mesi due di reclusione; Micaela Della Gatta anni 9 e mesi 10;Boccia Lucia anni 8; Lembo Giuseppe 15 anni e mesi 8; Maria Luigia Lembo anni 9 e mesi 2; Giovanna Iuliano anni 10 e mesi 2. Il tribunale ha altresi' condannato gli imputati a risarcire i danni alle costituite parti civili, tra cui l' Adusbef unica associazione dei consumatori ammessa, difesa dall'avv Tanza, da liquidarsi in separata sede. Il tribunale ha rigettato la domanda di risarcimento danni proposta dalla Banca d'Italia.

Roma,12 luglio 2014