Premio Dona: le dichiarazioni del giorno dopo

Grande successo per l'ottava edizione del "Premio Vincenzo Dona, voce dei consumatori" che si e' svolta ieri al Teatro Argentina di Roma; di seguito uno stralcio degli interventi dei premiati: Nicola Gratteri e Jeremy Rifkin.

"E' fondamentale spiegare soprattutto ai piu' giovani -ha dichiarato Nicola Gratteri, intervistato dal Segretario generale dell'Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona, nell'ambito del 'Premio Vincenzo Dona, voce dei consumatori'- che non conviene essere 'ndranghetisti e che la mafia non crea ricchezza se non all'elite della criminalita', mentre il ragazzino arruolato per spacciare per strada non diventera' ricco, ma piuttosto rischia il carcere". Riguardo invece  la sua missione di divulgatore tra i giovani, prosegue Gratteri: "vado spesso nelle scuole a parlare di legalita', ma lo faccio di pomeriggio perche' sono convinto che di mattina, durante le ore di lezione, gli studenti debbano stare sui banchi a studiare e farsi una cultura". Non e' mancato nell'intervento del Procuratore un riferimento alla giustizia penale e civile: "e' tempo di accorgersi dei bisogni e della tutela dei consumatori e lo stiamo facendo modificando il sistema processuale per tutelare tutti i fruitori del sistema giustizia. Le proposte per la riforma della giustizia fatte con la mia Commissione e che saranno  presentate a Palazzo Chigi entro la fine di dicembre, girano intorno a tre punti fondamentali: abbattere tempi e i costi del processo; informatizzare il processo, utilizzando le tecnologie oggi a disposizione e non diminuire le garanzie dell'indagato o imputato".

Guarda le foto del Premio Dona

L'economista Jeremy Rifkin, secondo premiato di quest'anno, ha, poi, concluso la giornata di confronto dedicata ai temi dell'innovazione e della sharing economy con una relazione dal titolo "I consumatori al tempo del commons collaborativo": "e' un onore per me ricevere questo importante riconoscimento dedicato ad un gentiluomo come Vincenzo Dona, fondatore dell'Unione Nazionale Consumatori", ha esordito Rifkin nella sua relazione in video, continuando poi con la sua visione di una nuova economia: "dal mercato capitalistico sta nascendo un nuovo sistema economico: si tratta della sharing economy e del commercio collaborativo. Il capitalismo non scomparira', certo, ma da oggi fino alla meta' del secolo si trasformera' completamente, al punto che il mercato capitalistico, il genitore, dara' nutrimento al figlio, la sharing economy, aiutandola a crescere e svilupparsi".

Guarda il video di Jeremy Rifkin

"Siamo molto soddisfatti di questa ottava edizione del 'Premio Vincenzo Dona' -conclude Massimiliano Dona (segui @massidona su Twitter)- sia per la vivacita' dei contenuti e gli spunti interessanti che sono venuti fuori, che per l'emozioni di alcuni momenti vissuti sul palco.  E' doveroso il mio grazie alle Istituzioni (che con il loro autorevole Patrocinio continuano ad accompagnare il Premio Vincenzo Dona), ai nostri partners (che ogni anno supportano questa manifestazione) e a tutti coloro che, numerosi come ogni anno, sono stati con noi in sala, ma anche seguendoci da casa attraverso i canali active di Skytg24. Per chi volesse rivivere le emozioni del Premio Dona 2014, non mi resta che rimandarvi alla pagina dedicata (clicca qui) sul nostro sito www.consumatori.it e su Facebook e darvi l'appuntamento alla prossima edizione!"

27 novembre 2014