Natale, per Adoc sara' un e-Christmas, regali online crescono del 20% rispetto al 2013

L'Adoc ha stilato le 10 regole per un acquisto in sicurezza sul web, nell'ambito della campagna #RegaloSicuro

Roma, 28 novembre 2014 - Sara' un Natale segnato dal boom dell'e-commerce, secondo le stime dell'Adoc. L'Associazione dei consumatori prevede una crescita del 20% dei regali acquistati online, anche se il principale luogo di shopping resta il negozio tradizionale.

"Il 30% dei regali di Natale sara' acquistato online, il 20% in piu' dello scorso anno - dichiara Lamberto Santini, Presidente Adoc - e' il segno che i consumatori italiani stanno prendendo fiducia nel commercio elettronico e negli acquisti sul web, anche se e' una fiducia a crescita lenta rispetto ad altri Paesi europei. Tanto che nel 55% dei casi, piu' di un regalo su due, e' il negozio tradizionale a farla da padrone come punto per lo shopping. Mentre il restante 15% dei regali e' fai-da-te o riciclato dalle scorse festivita'. E' un dato interessante, che evidenzia come anche in tempi di crisi gli italiani riescano a trovare nuove forme di consumo. In merito alla tipologia dei regali il 40% sara' puramente Made in Italy, in particolare prodotti alimentari (62%), artigianali (24%) e abbigliamento (14%), seguiti dai beni del settore salute e benessere (30%), giochi e videogiochi (25%) e hi-tech (19%). Buon successo anche per i regali legati alla cultura (libri, cd, dvd, biglietti per teatro e musei), scelti dal 15% degli italiani e per i prodotti equo e solidali (16%). Tra i prodotti riciclati, la parte del leone la fanno i capi d'abito, la cui percentuale di riciclo e' pari al 38%. Ad ogni modo, il piu' bel regalo di Natale per le famiglie italiane sarebbe un intervento deciso da parte del Governo sulla detassazione e sulla detrazione fiscale. In Francia l'adozione del meccanismo del "quoziente familiare" ha permesso alle famiglie di godere di maggiori entrate, pagando meno tasse in proporzione alle dimensioni del nucleo familiare. Con il risultato che, a parita' di reddito imponibile, una famiglia francese paga di imposte circa 1900 euro in meno di una famiglia italiana. L'equivalente di una tredicesima da destinare per il rilancio dei consumi, per l'incremento dei risparmi, per le spese sanitarie, per l'istruzione dei figli. Un'iniezione di liquidita' che permetterebbe di riequilibrare le disparita' reddituali con il resto d'Europa.

L'Adoc ha lanciato la campagna #regalosicuro, in vigore fino a Natale, sul sito www.adocnazionale.it e sui canali Facebook e Twitter dell'Associazione. Nell'ambito della campagna saranno pubblicati consigli, vademecum e infografiche su come acquistare in sicurezza i regali di Natale, per ogni categoria merceologica. La prima pubblicazione riguarda le 10 regole per acquistare online in sicurezza.

Le 10 Regole per un acquisto sicuro online

1) INFORMATIVA PRECONTRATTUALE: Prima di essere vincolato da un contratto a distanza, il consumatore ha diritto a ricevere una dettagliata informativa precontrattuale, in maniera chiara e comprensibile.

2) METODI DI PAGAMENTO: e' possibile effettuare acquisti online con vari metodi di pagamento. I metodi piu' sicuri sono le carte prepagate e il contrassegno, mentre sarebbe preferibile non utilizzare metodi che non permettono di essere bloccati o contestati, come i bonifici

3) VERIFICA DATI DEL VENDITORE: verifica che sul sito siano presenti tutti i dati che permettono di identificare il venditore

4) DIRITTO DI RECESSO: la recente normativa europea ha aumentato a 14 giorni il termine per ripensare all'acquisto effettuato online e decidere di recedere dal contratto, attraverso una procedura piu' semplice grazie all'utilizzo del modulo tipo

5) PROTEZIONE DATI PAGAMENTO: verifica che il sito garantisca un'adeguata protezione dei dati al momento del pagamento.

6) CONSERVA LA DOCUMENTAZIONE: conserva con cura copia degli ordini effettuati e di tutte le comunicazioni intercorse.

7) PROTEZIONE DATI PERSONALI: non fornire dati personali ne' indirizzi e numeri di telefono, se inutili ai fini dell'esecuzione del contratto. Se il venditore esige il conferimento di questi dati, non procedere all'acquisto

8) VERIFICA INTEGRITA' DEL PRODOTTO: e' opportuno che, al momento della consegna della merce, il consumatore ne verifichi tempestivamente l'integrita'.

9) IN CASO DI TRUFFA: il consumatore deve inoltrare reclamo al rivenditore e procedere poi con denuncia alla polizia postale

10) CONDIVIDI L'ESPERIENZA: in caso di disavventure, raccontate la vostra storia su blog e social network e scrivete alle riviste specializzate, cosi' da evitare che possa accadere ad altri.

Tipologia di regali di Natale

Settore

% acquisti

Made in Italy

40%

-         Alimentare

62%

-         Artigianato

24%

-         Abbigliamento

14%

Fai da te/Riciclato

15%

Giochi/Videogiochi

25%

Equo-solidale

16%

Hi-Tech

19%

Salute e Benessere

30%

Cultura

15%

N.B. Percentuale d’acquisto svincolata dal 100%

Tipologia di prodotto riciclato

Settore

% acquisti

Abbigliamento

38%

Cd/Dvd/Libri

7%

Hi-Tech

4%

Alimentari/Vini

23%

Giochi/Videogiochi

17%

Salute e Benessere

8%

Altro

3%