Mobilita': Roma, tempi medi di attesa per i bus tra i 30 e i 40 minuti, con il caldo malori

soprattutto per mamme e anziani

Sotto il sole ad aspettare autobus che, se va bene, passano a cadenza di mezzora-40 minuti. Sia al centro che in periferia. Questa la situazione evidenziata dall'Adoc sul trasporto pubblico romano.

"Il caldo si inizia a far sentire e aspettare l'autobus 30-40 minuti sotto il sole e' un rischio per la salute, soprattutto di mamme e anziani - dichiara Lamberto Santini, Presidente dell'Adoc - una situazione preoccupante e insostenibile, che non fa distinzioni tra centro e periferia. Corse saltate, tempi di attesa infiniti e mezzi, quando arrivano, spesso senza aria condizionata. L'estate romana dei trasporti si preannuncia catastrofica. Non basta pedonalizzare i Fori per risolvere il problema della mobilita'. Anzi, abbiamo colto un paradosso: nella zona possono circolare solo i bus, la maggior parte vecchi e inquinanti, ma non i taxi che, al contrario, hanno rinnovato il parco macchine con un gran numero di vetture ibride. Bisogna fermare il trasporto pubblico locale e rifondarlo da zero, cambiando innanzitutto i vertici delle aziende, puntando a una rinascita del servizio in termini di qualita', efficienza e sicurezza. Serve una rifondazione basata su una nuova etica del servizio, con meno impiegati e piu' operatori in servizio, con mezzi nuovi e una migliore manutenzione del parco vetture. "

Roma, 2 luglio 2014