Mafia Roma: Federconsumatori e Adusbef chiedono di istituire urgentemente un comitato di salute pubblica

Di giorno in giorno emergono elementi sempre piu' inquietanti relativamente all'inchiesta su "Mafia Capitale".

L'indignazione ed il disgusto per la situazione aumentano ancora di piu' se si pensa che, al momento, molte persone che hanno avuto contatti con questo giro criminale ricoprono ancora il proprio ruolo.

Gli inquirenti dovranno chiarire con la massima accuratezza chi ed in che modo e' coinvolto nella vicenda, chi sapeva e ha fatto finta di nulla o, ancora peggio, chi ha collaborato attivamente a tessere le trame di questa rete criminale.

Mentre le indagini e la giustizia fanno il loro corso e' indispensabile, lo ribadiamo, istituire immediatamente un vero e proprio comitato di salute pubblica che ripristini la legalita' e che permetta di recuperare la fiducia dei cittadini nelle Istituzioni.

Tutti, chi e' coinvolto e anche chi non lo e', sono chiamati a fare un passo indietro.

Chi non ha nulla da nascondere sara' libero di ricandidarsi e di chiedere nuovamente la fiducia dei cittadini alle prossime elezioni.

11 dicembre 2014