Disoccupazione: dati spaventosi!

BISOGNA INTERVENIRE IMMEDIATAMENTE CON MISURE ECCEZIONALI TESE A RILANCIARE L'OCCUPAZIONE
 
A maggio il tasso di disoccupazione torna a salire. Lo rileva oggi l'Istat.
 
Dati che dimostrano la  spaventosa situazione della disoccupazione, in particolare quella giovanile che ha raggiunto il 43% nel mese di maggio.

Sono percentuali che lasciano emergere chiaramente tutta la necessita' e l'urgenza di un piano straordinario per il lavoro.

"Ormai e' sotto gli occhi di tutti che il vero problema  e' il lavoro"- dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Bisogna intervenire immediatamente con misure eccezionali tese a rilanciare l'occupazione, dando nuove prospettive al Paese ed ai giovani.

Per questo e' indispensabile:

- stanziare congrui investimenti per la ricerca e lo sviluppo tecnologico, a partire dalla banda larga nelle telecomunicazioni;

-  avviare un piano per lo sviluppo del turismo, vero "oro nero" del nostro Paese;

- attuare un allentamento del patto di stabilita' che consenta la realizzazione di opere infrastrutturali di modernizzazione e messa in sicurezza (in primis per quanto riguarda l'edilizia scolastica).

Applicando questi interventi si creerebbero piu' posti di lavoro e quindi, un aumento del potere di acquisto delle famiglie (sulle cui spalle, attualmente, pesa il sostegno di figli e nipoti senza lavoro),  rilanciando, cosi', i consumi dando nuovo impulso alla domanda interna in crisi da anni (basti pensare che nel solo biennio 2012-2013 la contrazione e' stata del -8,1%).

1 luglio 2014