Burkina: ex golpisti non depongono le armi, chiedono garanzie

(AGI/AFP) Ouagadougou, 25 set. - Gli autori del colpo di Statoin Burkina Fasa, del 17 settembre, hanno chiesto garanzie disicurezza per loro e per i loro familiari prima di deporre learmi. Lo rende noto una fonte di alto grado del Reggimento disicurezza presidenziale, autore del golpe. "Gli uomini si sonocategoricamente opposti - ha spiegato la fonte - a deporre learmi. Hanno incontrato una delegazione dello Stato maggiore perporre il problema della loro sicurezza e dei loro familiari. Suquesto non hanno ricevuto nessuna garanzia". In Burkina Fasodopo il fallito colpo di stato

(AGI/AFP) Ouagadougou, 25 set. - Gli autori del colpo di Statoin Burkina Fasa, del 17 settembre, hanno chiesto garanzie disicurezza per loro e per i loro familiari prima di deporre learmi. Lo rende noto una fonte di alto grado del Reggimento disicurezza presidenziale, autore del golpe. "Gli uomini si sonocategoricamente opposti - ha spiegato la fonte - a deporre learmi. Hanno incontrato una delegazione dello Stato maggiore perporre il problema della loro sicurezza e dei loro familiari. Suquesto non hanno ricevuto nessuna garanzia". In Burkina Fasodopo il fallito colpo di stato sono state ripristinate leautorita' di transizione e le redini del potere sono tornatenelle mani del presidente deposto Michel Kafando. Un fattoquesto che consentira' al paese di riprendere il cammino versole elezioni generali che, prima del golpe, erano state fissateper l'11 ottobre, ma il presidente ha gia' annunciato cheverranno rinviate di qualche settimana.(AGI)