Africa: Croce Rossa, regione sub-sahariana a rischio carestia

(AGI) - Ginevra, 5 ott. - Circa 60 milioni di personedell'Africa sub-sahariana quest'anno non avranno cibo asufficienza e i prodotti alimentari si deteriorerannoulteriormente a causa dei fenomeni climatici. L'allarme e'stato lanciato dal Movimento Internazionale della Croce Rossa edella Mezzaluna Rossa (Ifrcs). "Nell'opinione pubblica vi e'una sorta di apatia per la ricorrenza di notizie circal'insicurezza alimentare in Africa - afferma Michael Charles,rappresentante regionale dell'Ifrc nell'Africa del Sud -Tuttavia la situazione che ora affrontano milioni di famiglie non e' inevitabile e soprattutto non deve essere tollerato".Nel 2014 e nel 2015, fa sapere

(AGI) - Ginevra, 5 ott. - Circa 60 milioni di personedell'Africa sub-sahariana quest'anno non avranno cibo asufficienza e i prodotti alimentari si deteriorerannoulteriormente a causa dei fenomeni climatici. L'allarme e'stato lanciato dal Movimento Internazionale della Croce Rossa edella Mezzaluna Rossa (Ifrcs). "Nell'opinione pubblica vi e'una sorta di apatia per la ricorrenza di notizie circal'insicurezza alimentare in Africa - afferma Michael Charles,rappresentante regionale dell'Ifrc nell'Africa del Sud -Tuttavia la situazione che ora affrontano milioni di famiglie non e' inevitabile e soprattutto non deve essere tollerato".Nel 2014 e nel 2015, fa sapere l'Ifrcs, una serie dicambiamenti climatici ha distrutto i raccolti, l'AfricaAustrale e' stata investita da inondazioni e siccita', causandoun calo significativo nella coltivazione di mais, alimento basedella regione. E il peggio deve ancora venire, avvertel'associazione internazionale sottolineando che El Nono,fenomeno climatico caratterizzato da un riscaldamento nelPacifico, alterera' i flussi delle precipitazioni, aumentandoil rischio di eventi meteorologici estremi. Situazionid'emergenza sono in Gambia, Mauritania, Malawi, Namibia,Senegal e Zimbabwe per un totale di 7,25 milioni di euro. (AGI)Eli