Calcio

Conte: con Germania gap evidente, "faremo valutazioni"

Roma - "L'avevo detto che servivano questi test per fare delle valutazioni, per testarci. Abbiamo incontrato i migliori perche' anche la Spagna e' tra le top nazionali, abbiamo visto, lavorato, i ragazzi hanno dato quello che c'era da dare, adesso faremo le valutazioni. Non c'era da fare trionfalismi con la Spagna, sappiamo di avere un gap da colmare con alcune squadre, adesso arriviamo a fine campionato, facciamo le convocazioni cercando di prendere i migliori". Lo ha dichiarato ai microfoni della Rai il ct azzurro Antonio Conte, commentando il pesante 4-1 subito in amichevole a Monaco di Baviera dalla Germania campione del mondo in carica.

"Per giocare a ritmo e intensita' devi avere anche forza nelle gambe, qualcuno avra' pagato dal punto di vista fisico lo sforzo di giovedi', e' da mettere im conto, ma lavoriamo e vediamo cosa accade". Conte aveva parlato di 16 certezze e 7 dubbi in vista delle convocazioni, dopo la gara di stasera forse qualche certezza in mano. "Rimangono dei giocatori che faranno parte dell'Europeo e poi vedremo alla fine del campionato le indicazioni che ci da', i giocatori che staranno meglio e faremo le convocazioni", ha detto il ct che non ha impiegato Jorginho ma non e' una bocciatura per il napoletano. "Non e' una bocciatura, si e' fatto male Bonucci e questo ha un po' alterato la situazione rispetto a quello che avevo in mente". (AGI)


29 marzo 2016 ©