Calcio

L'Inghilterra espugna Berlino, 3-2 alla Germania

Berlino - L'Inghilterra espugna l'Olympiastadion di Berlino, battendo in rimonta la Germania per 3-2. I campioni del mondo di Joachim Loew, pensavano di aver in pugno il match dopo la rete di Toni Kroos sul finire del primo tempo ed il raddoppio di Mario Gomez in apertura di ripresa. I bianchi di Roy Hodgson, pero', con un gol ogni quarto d'ora hanno annichilito i tedeschi, andando in gol con Kane, il bomber del Leicester dei miracoli di Claudio Ranieri, Vardy, subentrato a Welbeck ed infine Dier, per una vittoria alla fine piu' che meritata. Al 27' Mario Gomez va in rete battendo Butland con un preciso diagonale. Rocchi annulla per una posizione di fuorigioco molto dubbia. Al 38', Kane serve Welbeck dal limite dell'area. Emre Can prova ad anticipare in scivolata ma serve Lallana che da buona posizione calcia alto. Germania in vantaggio al 42' con Kroos che porta palla sulla trequarti eppoi lascia partire un sinistro che non da' scampo a Butland, che si infortuna e deve essere sostituito tra i pali da Forster. Al 48' Reus serve Mario Gomez che batte a rete, ma Rose salva in spaccata. Il primo tempo si chiude cosi' con i tedeschi in vantaggio di un gol. Al 12' della ripresa il raddoppio dei tedeschi con Mario Gomez. L'ex attaccante della Fiorentina segna di testa, in mezzo a Cahill e Clyne, su perfetto assist dello juventino Khedira, tornando al gol in nazionale dopo quasi quattro anni. Al 16' l'Inghilterra accorcia le distanze con Harry Kane, con un gol alla Cruyff: l'attaccante del Tottenham si libera in area con un colpo di tacco, si gira e infila Neuer. Il portiere tedesco si salva con i piedi al 24' su una conclusione ravvicinata di Alli. Ma al 29' l'estremo del Bayern nulla puo' sul colpo di tacco vincente di Vardy sul traversone basso dalla destra di Clyne. Al 39' l'attaccante del Leicester ruba palla a Khedira e serve per l'accorrente Alli che da ottima posizione sbaglia incredibilmente la palla del 3-2, sparando alto. Al 46', pero', Henderson, sul tiro dalla bandierina mette la palla sulla testa di Dier che stacca su tutti e insacca con Neuer che sta a guardare, gelando il pubblico dell'Olympiastadion. (AGI)
 


26 marzo 2016 ©