Sport

Scandalo Tennis-scommesse, "anche Wimbledon truccato"

18/01/2016 10:08

Londra - Trema il tennis mondiale. Dopo lo scandalo che ha investito l'atletica leggera, e la bufera del calcioscommesse, ora è la volta delle partite truccate nel tennis. Secondo alcuni documenti segreti ottenuti dalla Bbc, 16 campioni tra i primi 50 giocatori del mondo sono sospettati di aver truccato dal 2003 match in tornei del Grande Slam, incluso Wimbledon dove almeno 3 partite sarebbero state aggiustate.

Dietro di loro una rete di scommesse articolata in Russia, nel nord Italia ed in Sicilia.

I documenti sono parte di inchieste aperte nel 2007 dalla stessa Atp, l'Association of Tennis Professionals e ora all'esame della 'Tennis Intergity Unit', fondata nel 2008 proprio per fare chiarezze su possibili partite aggiustate.

Le autorita' del tennis hanno negato di aver cercato di insabbiare lo scandalo delle partite truccate, dopo le rivelazioni della Bbc. La notizia bomba e' scoppiata mentre a Melbourne si sta disputando il primo Grand Slam dell'anno.

Mentre si moltiplicano gli interrogativi per capire chi sono i protagonisti dello scandalo, tra i quali 8 sarebbero impegnati in Australia, il numero uno al mondo, Novak Djokovic, ha rivelato di essere stato avvicinato nel 2007 per aggiustare una partita, sottolineando di aver ignorato il tentato adescamento.

Il Tennis Integrity Unit cosi' come Tennis Australia hanno respinto fermamente "qualsiasi voce secondo cui prove di partite truccate sarebbero state celate per qualsiasi ragione o non siano state scrupolosamente indagate".

Il responsabile, Chris Kermode, ha assicurato che ci saranno "indagini su ogni nuova informazione, come facciamo sempre". Da parte sua, il capo di Tennis Australia, Craig Tiley, ha ricordato come il Grand Slam si sia contraddistinto per le "politiche sviluppare in materia di anti-doping, disciplinari, anti-corruzione e di sicurezza".

(18 gennaio 2016)