Sport

Cassano, chi mi dava per finito non capisce nulla

Genova - "Mi sono rimesso in gioco, sono contento e felice e soprattutto sto ritrovando la condizione". Antonio Cassano si gode la sua rivincita dopo la bella prestazione nel derby della Lanterna in cui ha trascinato la Samp alla vittoria."Durante le feste mi sono messo a correre e ho perso un chilo: se vuoi raggiungere degli obiettivi devi sacrificarti - le sue parole nel corso del programma 'Serie A Live' in onda su Premium Sport -. L'ho capito a 33 anni, forse se lo capivo a 20 era meglio, ma va bene così. Sto vivendo una nuova vita: in Italia, oltre a me stesso, l'unico che mi fa divertire è Francesco Totti. La Nazionale? Ho poche possibilità, so che è quasi impossibile, ma voglio giocarmi le mie carte. Cosa dico a chi mi dava per finito? Che non capisce niente di calcio". (AGI) 

(5 gennaio 2016)

>