Musica

Tornano gli Audio 2, dopo otto anni di silenzio

Tornano, dopo otto anni di silenzio, gli Audfo 2. Da venerdì 19 maggio in radio e sulle piattaforme digitali ci sarà “Un’onda nel bicchiere”, il nuovo singolo che anticipa il nono disco del duo partenopeo che uscirà - in occasione dei 25 anni di carriera del gruppo: riunirà quattro successi (vere e proprie bonus track) tra cui quelli scritti per Mina e Celentano come “Acqua e sale” e “Specchi riflessi”, le hit come “Rotola la vita” e “Alle venti” insieme a 10 inediti.

“Un’onda nel bicchiere” è un un mix tra il marchio di fabbrica degli Audio 2 e arrangiamenti più moderni: Un’adrenalina danzante - afferma la voce del duo, Gianni Donzelli - un’onda in movimento, fluida, leggera” con una bella chiave di lettura Un monito alla positività, a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno… perché da ottimisti si vive meglio - ricorda Enzo Leomporro”.

Sono passati esattamente 25 anni da quando Mina (per il suo album Sorelle Lumière, 1992) incise “Neve”, brano scritto da Gianni Donzelli e Enzo Leomporro, due giovanissimi amici (d’infanzia) e fertili autori: un debutto niente male per il gruppo che - l’anno dopo, si presenta con il nome di Audio 2 sulla scena della musica italiana.

Oggi come allora, le corde vocali del cantante vibrano su una sola frequenza, quella di Lucio Battisti, che in ogni loro nota ricorda la formula vincente degli Audio 2: nuove sonorità pop (d'autore).

L'esordio del due. prodotto da Massimiliano Pani, figlio di Mina, è del 1993. Il disco desta curiosità perché non riporta in copertina alcuna foto degli artisti e per l'utilizzo di timbriche e sonorità che fanno pensare a un nuovo disco di Lucio Battisti. Questo contribuisce a dare una spinta commerciale al lavoro. Le radio promuovono continuamente 'Sì che non sei tu' e 'Per una virgola', i due brani di punta dell'album, che diventa in breve tempo un successo. Per questa prima uscita ufficiale i due autori firmarono il CD per le radio con lo pseudonimo Bans-Diavi.

Nel 1994 gli Audio 2 vincono il Telegatto come "miglior gruppo rivelazione dell'anno". Nello stesso anno continua la collaborazione con Mina, che lancia il suo album 'Canarino mannaro' in cui hanno scritto 'Rotola la vita' e 'Raso' cantate in duetto insieme a Mina. La collaborazione è riconfermata nel 1995 con la loro firma su ben 3 brani del successivo album della cantante, tra cui il primo singolo Non c'è più audio.

Sempre nel 1995 esce il loro secondo album, E=mc², in cui compare, in un cameo vocale, Mina, nel coro finale del brano Dentro a ogni cosa. Nel 1996 viene lanciato sul mercato un nuovo album, Senza riserve, pubblicato con due cover leggermente differenti tra loro: nella prima edizione, poi subito ritirata, mancava la scritta AUDIO 2 sulla facciata. Nella seconda uscita l'errore fu corretto, affinché si potesse leggere correttamente "Audio 2 - Senza riserve".

Il duo collabora anche alla colonna sonora del film di Leonardo Pieraccioni 'I laureati'. L'attore/regista chiederà agli Audio 2 di realizzare un brano anche per il successivo 'Il ciclone', film record di incassi.

Nel 1997 gli Audio 2 vincono il Premio Rino Gaetano come migliori autori. Il più grande successo come autori arriva però nel 1998 con l'uscita di Mina Celentano, album campione di vendite in Italia, nel quale Donzelli e Leomporro firmano il celebre duetto 'Acqua e sale', oltre a riproporre due pezzi già editi dagli Audio 2 che Mina e Celentano cantano rinnovandone il successo. I brani sono 'Specchi riflessi' e 'Io ho te'. 

Nel 2000 esce 'Mila' composto da 13 inediti più 'Acqua e sale' interpretata dagli stessi autori. 

Nel 2002 esce 'Sorrisi e canzoni', che raccoglie molti brani scritti per Mina, alcuni mai interpretati dagli Audio 2, più alcuni inediti. Nel 2006 esce 'Acquatiche trasparenze', nuovo album di inediti. Nel 2009 collaborano con Mogol, che scrive per loro le canzoni contenute nell'album 'MogolAudio2' che contiene dieci canzoni con testi scritti da Mogol e musiche e arrangiamenti scritte dagli Audio 2, ottenendo il disco d'oro.


18 maggio 2017 ©