Piemonte

'Ndrangheta: Bindi, "avversario e' terribile, alzare attenzione"

23/01/2016 11:13

(AGI) - Torino, 23 gen. - "Nella lotta alle mafie e' necessaria la ribellione morale e civile di tutti, ancora oggi troppo limitata". A uno dei passaggi salienti del messaggio inviato a Torino, dalla presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, in occasione della manifestazione contro la 'ndrangheta, organizzata al quartiere San Paolo del capoluogo piemontese. "Serve alzare l'asticella dell'attenzione, denunciare ogni forma di ricatto. Le istituzioni locali devono fare la loro parte e promuovere la legalita'. Per fortuna sembra alle nostre spalle il tempo in cui si negava la presenza della 'ndrangheta nel nord Italia. Ora pero' - scrive la Bindi - dobbiamo impegnarci per sradicare il cancro della corruzione e del malaffare. Non sara' facile perche' l'avversario e' terribile, per questo occorre l'impegno di tutti". (AGI)
To2/Vic