Emilia Romagna

Comuni:difensore civico Er,11 comuni non rispettano legge Delrio

(AGI)- Bologna, 17 feb. - "Sono undici i comuni emiliano romagnoli a non rispettare la legge Delrio". A sottolinearlo e' il Difensore civico della Regione Emilia-Romagna, Gianluca Gardini. Il Difensore civico fa sapere che a breve sollecitera' nuovamente i Comuni inadempienti, dopo aver inviato una prima missiva lo scorso novembre. Sono Saludecio nel riminese, Baiso in provincia di Reggio Emilia, Lagosanto nel ferrarese, Brisighella nel ravennate, Borgonovo Val Tidone nel piacentino, Minerbio e Granarolo dell'Emilia nel territorio di Bologna, i modenesi Bomporto, Castelfranco Emilia, Zocca e Modena a non rispettare l'equilibrio di genere imposto dalla legge Delrio. "In questi Comuni- evidenzia Gardini- non viene rispettata la norma prevista dalla legge, che richiede una presenza minima di genere pari al 40 per cento".Il Difensore civico, in stretta collaborazione con la presidente della commissione per la Parita' e per i diritti delle persone, Roberta Mori, a novembre ha invitato tutti i Comuni emiliano-romagnoli a conformarsi a quanto previsto dalla Delrio, sollecitandoli a modificare, dove necessario, la composizione delle Giunte. (AGI)
Ari


17 febbraio 2017 ©