Emilia Romagna

Infortuni sul lavoro: pota piante, muore folgorato nel reggiano

(AGI) - Reggio Emilia, 25 mar. - Un operaio marocchino di 56 anni, e' morto folgorato mentre stava potando una pianta in quota, con l'ausilio di un cestello elevatore, dopo essere entrato in contatto con un cavo dell'alta tensione. E' successo attorno alle 16 in via Nespolo, a Prato di Correggio, nel reggiano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la medicina del lavoro. Il giardiniere era dipendente di una azienda reggiana. La salma sara' posta a disposizione della Procura: sara' l'inchiesta a chiarire le dinamiche del fatto. (AGI)
Ari


25 marzo 2016 ©