Abruzzo

Energie alternative: se ne discute in piazza da giovedi'

(AGI) - Pescara, 24 mag. - "Salviamo il respiro della terra". E' il nome della manifestazione che si svolgera' da giovedi' a domenica in mille piazze italiane, tra cui una quarantina di piazze abruzzesi, con stand informativi per grandi e piccini finalizzati a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle energie alternative. A Pescara sono previsti stand (allestiti in maniera assolutamente naturale) in piazza della Rinascita, piazza Sacro Cuore e piazza Unione (dalle 10:00 alle 19:00) finalizzate ad accogliere i bambini delle scuole, ma non solo. Ad annunciare l'appuntamento sono stati oggi i rappresentanti di Anter Italia, Anna Costantini, delegata locale, e Luca Mammarella, ambasciatore, che hanno spiegato le finalita' di queste giornate insieme al consigliere comunale Massimiliano Pignoli. "Un'attenzione particolare sara' riservata ai bambini, ha spiegato Mammarella. Per loro abbiamo pensato a un format ludico da tenere direttamente in piazza, la mattina, per spiegare loro quali sono le varie forme di energia e far capire la differenza tra abitudini green e abitudini inquinanti. Inoltre vogliamo far capire come sfruttare le energie alternative per salvare il pianeta in vista del 2030, data indicata come punto di non ritorno per l'ambiente". L'associazione Anter conta, a livello nazionale, 220.000 associati che credono nelle energie rinnovabili. Il programma completo delle giornate e' sul sito internet creato per questa manifestazione (salviamoilrespirodellaterra.org). (AGI)
Pe1/Ett


24 maggio 2016 ©