Politica

Siria: de Mistura, nuovi colloqui dal 14 marzo al 24

Ginevra - Ennesima precisazione sulla ripresa dei colloqui di pace indiretti per la Siria a Ginevra, apertisi ufficialmente il 29 gennaio scorso ma sospesi gia' il 3 febbraio: a fornirla e' stato lo stesso inviato speciale delle Nazioni Unite, Staffan de Mistura, che continuera' a mediare tra il regime di Bashar al-Assad e le forze di opposizione. "Le delegazioni arriveranno nel corso dei prossimi giorni, e le discussioni nel merito inizieranno lunedi' 14 marzo", ha spiegato il diplomatico italo-svedese.
"Non si protrarranno oltre il 24, poi ci sara' una pausa che durera' da una settimana a dieci giorni. Successivamente, ricominceranno". Il governo di Damasco ha gia' confermato la presenza di una propria rappresentanza, mentre ancora non e' stata comunicata una decisione definitiva da parte dell'Alto Comitato Negoziatore, che raccoglie le diverse fazioni anti-Assad. Una piccola delegazione di quest'ultimo in realta' e' attesa nel pomeriggio di oggi nella citta' elvetica, ma solo per incontrare la task-force Onu, co-presieduta da Usa e Russia, che vigila sul rispetto del cessate-il-fuoco in vigore dal 27 febbraio. In mattinata si e' inoltre riunito il gruppo di lavoro sugli aiuti umanitari.


09 marzo 2016 ©