Politica

Renzi "Ponte Stretto si farà, ma prima opere incompiute"

Roma - "Sicuramente il Ponte sullo Stretto di Messina sara' fatto, ma con costi e tempi certi". Lo ha spiegato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi a Rai Isoradio. "Prima, pero', iniziamo a mettere a posto le strade di Sicilia, perche' se non riusciamo a unire Catania con Messina e Palermo di che cosa parliamo?", ha aggiunto il premier che ha poi definito "un derby ideologico" il dibattito degli ultimi anni sul Ponte che dovrebbe collegare Calabria e Sicilia. "In prospettiva non ho niente contro il Ponte sullo Stretto, l'importante e' capire i costi e i tempi e soprattutto, quando si fara', dovra' riguardare anche i treni perche' in Italia abbiamo la struttura di alta velocita' migliore al mondo", ha spiegato. "Che vergogna quando si passa davanti a opere iniziate e non realizzate" ha  aggiunto "Stiamo stati capaci di dare una scossa e ora vogliamo finire i lavori come quelli alla Nuvola di Fuksas dove sono stato ieri a fare un sopralluogo e che era in costruzione dal 1998. I ragazzi nati quando i lavori sono iniziati, oggi hanno 18 anni.."

"Il 10 marzo sarò in Calabria per l'abbattimento dell'ultimo diaframma della galleria sulla Salerno-Reggio Calabria. Diciamo che a Pasqua gli automobilisti non staranno ancora tranquilli, ma a Natale si'" ha concluso il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, rispondendo alla domanda che, entro Pasqua gli automobilisti potranno percorrere la Salerno-Reggio Calabria in condizioni di sicurezza. 


03 marzo 2016 ©