Politica

Ue: Gozi a Polonia, Italia non ricatta nessuno

(AGI) - Bruxelles, 19 feb. - L'Italia non ricatta nessuno, ma ha solo "la pretesa di una coerenza con gli accordi gia' presi e di solidarieta', perche' la solidarieta' non puo' essere univoca". Lo ha detto il sottosegretario agli Affari Europei Sandro Gozi reagendo alle dichiarazioni del governo polacco che oggi aveva a sua volta risposto alle dichiarazioni del premier Renzi che ieri aveva puntato il dito contro i paesi dell'Est europeo, colpevoli di non essere abbastanza "accoglienti" nell'attuare la redistribuzione dei profughi, e di essere invece molto disponibili a ricevere i finanziamenti Ue. "Come Italia - ha aggiunto Gozi - abbiamo gia' fatto la nostra parte dimostrando solidarieta' nell'economia, adesso gli altri devono fare la loro". (AGI)
.


19 febbraio 2016 ©