Politica

Juncker "sì agli aiuti Ue per la Turchia"

03/02/2016 09:36

Bruxelles - I 3 miliardi che l'Europa si è impegnata a versare per sostenere la Turchia nella gestione dei rifugiati "sono necessari e ci tengo a ringraziare gli Stati membri, e soprattutto l'Italia, che hanno dato prova di solidarietà". Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker intervenendo al Parlamento europeo di Strasburgo. "La Turchia ha sul suo territorio 3 milioni di rifugiati - ha ricordato - e si è impegnata a gestirli, ma noi dobbiamo rispettare i nostri obblighi nei suoi confronti".
L'anno scorso si è evitata l'uscita della Grecia dall'Euro, e "se non ho voluto la Grexit dall'Eurozona, non la voglio certo da Schengen", ha aggiunto il presidente della Commissione europea sottolineando che le raccomandazioni alla Grecia decise ieri dall'esecutivo non vogliono "stigmatizzare il comportamento" di Atene, ma spingere a un miglior controllo delle frontiere esterne. "Possiamo salvare Schengen solo applicando Schengen", ha aggiunto. (AGI)


03 febbraio 2016 ©