Politica

Renzi, Merkel non può risolvere problemi Ue solo con Hollande 

Roma - Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, discuterà con la Cancelliera tedesca Angela Merkel "del comportamento della Germania, per cui tutte le iniziative della Ue cominciano con un incontro bilaterale con la Francia. Sarei grato, se Angela e Francois potessero risolvere tutti i problemi, ma questo non va. Ad esempio sui migranti, non basta se Angela chiama prima Hollande e poi Juncker, e io vengo a sapere tutto dalla stampa". Renzi ha rilasciato una intervista a Joerg Bremer della Frankfuerter Allgemeine.

Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha mostrato "una faccia arrabbiata" quando la Frankfuerter Allgemeine gli ha chiesto delle statue oscurate in Campidoglio durante la visita del Presidente iraniano Rohani. E' lo stesso Joerg Bremer a scriverlo, nell'articolo che vera' pubblicato domani sulla Faz in prima pagina taglio basso.

Libia - Un sostegno militare potra' essere dato solo "ad un Governo libico riconosciuto a livello internazionale. L'Italia e' pronta, perche' non possiamo permettere il terrore in un Paese che è a poche miglia nautiche dall'Europa". Lo dice il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi,al 'Frankfuerter Allgemeine'. L'Italia sara' sola? "Non credo che l'Italia rimarrebbe da sola, farebbe la sua parte nell'ambito di una operazione internazionale".(AGI)

(27 gennaio 2016)

>