Lifestyle

Esotica e in compagnia, pausa pranzo ideale

Roma - Tra le 12.45 e le 13.30 c'e' un appuntamento cui nessun lavoratore nel mondo rinuncerebbe: la pausa pranzo. Cambia la compagnia e la scelta del cibo, anche se l'etnico fa la parte del leone, ma ad eccezione dell'Olanda e della Norvegia, dove si pranza alle 15, da Toronto a Milano l'ora di punta e' la stessa. E' quanto emerge da una ricerca sulla base dei dati di utilizzo di Foodora, l'app per la consegna di cibo a domicilio (o, in questo caso, in ufficio), con più di un milione di download, che ha analizzato le abitudini dei lavoratori di 36 Paesi. E da cui e' si evince, ad esempio, che la pausa pranzo tipica per i milanesi e' alle 13 in punto, coinvolge in media due persone e prevede una classica pizza margherita, un burger gourmet o pietanze orientali. Tendenze 'esotiche' a tavola si registrano anche a Monaco di Baviera, dove il Pad Thai e' la pietanza piu' ordinata, a Bonn dove prevale il burrito. Lo stesso scenario si ripete in tutto il mondo, con il Banh Mi (un tipico sandwich vietnamita) molto popolare a Sydney, l'Halloumi Pita sia ad Helsinki che a Tampere, e i Burritos che sono al primo posto a Turku.I tedeschi tendono a ordinare gli hamburger, ma non sono i soli a preferire i panini, che sono la prima scleta anche a Torino, mentre a Utrecht, in Olanda, vincono pesce piccante e patatine, probabilmente grazie all'abbondanza di pesce fresco. A Dusseldorf, il currywurst, un tradizionale piatto tedesco, ha conquistato il primo posto, a Stoccolma sono popolarissimi i tacos tanto da essere stati adottati come alimento svedese, diventando un punto fermo della cena del venerdi' sera in famiglia. A Parigi e Lione, gli amanti del cibo hanno optato per una svolta francese nelle loro hamburgherie, ordinando hamburger con formaggio di alta qualita' come Tomme de Savoie o Fourme d'Ambert. A Sidney e a l'Aja invece sono in molti a optare per una vaschetta di gelato. Fondamentale anche la compagnia: in Australia, Austria e Norvegia si tende ad utilizzare la pausa pranzo per incontrare il migliore amico. Ma anche mangiare con piu' colleghi puo' contribuire a creare un ambiente lavorativo piu' sano. (AGI) 


09 settembre 2016 ©