Innovazione

Fisica: ricercatori italiani sviluppano nuova fibra ottica

29/07/2014 11:07
(AGI) - Roma, 29 lug. - Un team di ricerca Sapienza-Cnr-Iit harealizzato un nuovo tipo di fibra ottica in grado ditrasportare piu' informazioni rispetto a quella convenzionale,grazie a una struttura interna disordinata. Lo studio,pubblicato su Nature Communications, apre importantiprospettive per il futuro delle telecomunicazioni e nel campodella chirurgia laser. "Abbiamo sviluppato un nuovo tipo di fibra che puo'trasportare in principio piu' informazione rispetto alle fibreottiche convenzionali - spiega Marco Leonetti del laboratoriodi Fotonica dell'Istituto dei sistemi complessi Cnr presso ilDipartimento di Fisica della Sapienza - La fibra e' formata datubi di un materiale simile alla comune plastica disposti inmaniera disordinata, come una manciata di fiammiferi o dispaghetti all'interno di una scatola". I segnali luminosi cheviaggiano su queste linee di trasmissione portano piu'informazioni rispetto alle fibre ottiche convenzionali in cuisoltanto un canale spaziale di luce attraversa la fibra.L'interno disordinato della fibra fa si' che, per effetto delfenomeno della localizzazione di Anderson, il raggio di lucevenga bloccato in spazi piccolissimi, dove rimane intrappolato.A questo punto i ricercatori, grazie a un modulatore di lucespaziale, sono riusciti a concentrare la luce e a controllarela forma del fascio luminoso. La focalizzazione ottenutaattraverso la localizzazione di Anderson e il modulatorepermettera' in pratica di fabbricare una nuova generazione difibre per tecnologie altamente sofisticate. "In chirurgia, sipuo' utilizzare una fibra ottica per trasportare un fasciolaser e realizzare tagli molto precisi, uniti a un effettocoagulante - spiega Claudio Conti, direttore dell'Istituto deisistemi complessi del Cnr - il taglio e' tanto piu' preciso,quanto piu' la luce e' focalizzata, e le nuove fibre potrebberomigliorare la precisione di questo bisturi laser. Nel campodelle telecomunicazioni le fibre consentirebbero di trasmetterepiu' segnali nella stessa linea di trasmissione utilizzando idiversi canali spaziali creati al loro interno dalla formadisordinata". (AGI) Red/Gav .