Estero

Brasile: Lula, sono vittima attacchi di ingiustificabile violenza

Rio de Janeiro - Negli ultimi mesi "io, mia moglie, i miei figli e i miei colleghi siamo stati vittima di attacchi di ingiustificabile violenza". Lo ha affermato l'ex Presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva. Oggi in Brasile ci sarà una mobilitazione popolare per difendere l'attuale Presidente Dilma Rousseff. La mobilitazione è organizzata dal Partito dei Lavoratori (Pt) e dal sindacato Cut "in difesa della democrazia e contro il golpe".(AGI)

 


18 marzo 2016 ©