Estero

Sangue in Israele mentre arriva Biden

Gerusalemme - Giornata di sangue in Israele, mentre arriva il vice presidente Usa, Joe Biden. L'ultimo di una serie di attacchi terroristici e' stato compiuto a Jaffa, a sud di Tel Aviv, dove una persona e' morta e almeno altre 9 sono rimaste ferite. Secondo quanto riferito dal Jerusalem Post un uomo ha accoltellato due persone sulla passeggiata all'ingresso del porto e ha poi proseguito verso sud continuando ad attaccare i passanti. Uno di loro, trasferito in ospedale, e' morto per le ferite riportate.

Poche ore prima, due soldati erano stati gravemente feriti a Gerusalemme nei pressi della Porta di Damasco a colpi d'arma da fuoco da un palestinese che era stato poi ucciso dalle forze di sicurezza. A Petah Tikva, nel centro del paese, un ebreo ultraortodosso era stato accoltellato da un giovane palestinese. La vittima e' poi riuscita a disarmare l'aggressore e neutralizzarlo. (AGI) 


08 marzo 2016 ©