Estero

Fiji in ginocchio,  29 morti  per passaggio del ciclone Winston  - Video

Roma - E' salito ad almeno 29 morti, interi villaggi spazzati via, infrastrutture distrutte: e' il bilancio del passaggio del ciclone Winston sulle isole Fiji che potrebbe aggravarsi anche perche' ci sono numerosi dispersi, soprattutto nelle zone piu' remote.

Guarda il video

Intanto, dopo due giorni di stop, sono partiti i primi voli per il rimpatrio dei turisti dall'aeroporto di Nadi. Con una velocita' di 350 chilometri orari, Winston e' "la piu' potente tempesta mai registrata nell'emisfero sud", sostengono gli esperti.

Da Italia aiuti alle Fiji per emergenza ciclone

Le immagini aeree scattate dalla Royal New Zeland air force, mostrano l'arcipelago da sabato senza piu' reti elettriche e idriche, con abitazioni distrutti, interi piccoli villaggi mancano all'appello. "Le foto lasciano pochi dubbi sulla ferocia del ciclone", dichiara all'agenzia France Presse il coordinatore delle Fiji all'Onu, Osnat Lubrani."E' evidente che le Fiji sono di fronte a una lunga strada per la ripresa" continua. Soprattutto considerando che
l'economia del Paese si basa quasi esclusivamente sul turismo, con prevalenza di arrivi dalla Nuova Zelanda e Australia. Quest'ultima ha inviato viveri e bevande per un valore di 3,5 milioni di euro.
(AGI) 


22 febbraio 2016 ©