Estero

Quando Coolidge 'dribblò' il rum proibito all'Avana 

Washington - Sono 88 anni che un presidente Usa non mette piede a Cuba. L'ultima visita di un inquilino della Casa Bianca avvenne infatti nel gennaio 1928 quando Calvin Coolidge e signora giunsero all'Avana per partecipare alla Conferenza Panamericana. Al tempo il presidente, come narra il New York Times, fu accolto con grande calore: "salve di cannone lo salutarono e una moltitudine di gente gli diede il benvenuto con l'entusiasmo tipico dell'indole latino-americana".

Essendo in vigore il proibizionsimo, i giornalisti al seguito di Coolidge - riferisce The Atlantic - erano curiosi di scoprire come il presidente avrebbe reagito all'offerta (certa) di qualche bevanda alcoolica durante l'incontro col leader cubano, Gerardo Machado y Morales. Sul Saturday Evening Post, in una cronaca del 1958 dal titolo "A Cuba con 'Cal'", Beverly Smith jr ricorda il viaggio in modo molto divertente.

Gerardo Machado y Morales

Un cameriere, racconta, si avvicino' con "un grande vassoio di delicati calici di cristallo, ognuno dei quali era colmo di daiquiri e rum, succo di lime e zucchero, ben shakerati. 'Cal', naturalmente, era al centro del dramma. E non appena vide il vassoio avvicinarsi alla sua sinistra, si giro' ad arte verso destra, facendo finta di ammirare un ritratto appeso al muro. Il vassoio si fece piu' vicino. Mr. Coolidge a quel punto ruoto' di altri 90 gradi, indicando a Machado le bellezze della natura tropicale. Nel tempo che impiego' a compiere un giro intero di 360 gradi, il vassoio incriminato si era allontanato a distanza di sicurezza. Apparentemente, il presidente non l'aveva neppure notato".

Nel 2002 Jimmy Carter, ex inquilino della Casa Bianca, si reco' a Cuba su invito di Castro e tenne uno storico discorso in spagnolo, criticando l'embargo americano ma anche la mancanza di liberta' nell'isola. (AGI) 


18 febbraio 2016 ©
18/02/2016 15:30

Washington - Si svolgera' il 21 e 22 marzo prossimi la storica visita di Barack Obama a Cuba. L'annuncio ufficiale e' stato dato dallo stesso inquilino della Casa Bianca su Twitter.

"Il prossimo mese partiro' per Cuba per portare avanti gli sforzi e i passi avanti fatti affiche' migliori la vita del popolo cubano", si legge sul suo profilo ufficiale dove Obama riconosce che "abbiamo ancora differenza col governo cubano che solleverò direttamente", sottloineando che "l'America è della parte dei diritti umani nel mondo".

L'ira di Rubio e Cruz. Il fattore "C" irrompe nelle primarie

Il viaggio di Barack Obama e della moglie, Michelle, a Cuba sara' il 21 e 22 marzo prossimi, ha quindi precisato la Casa Bianca, confermando quanto gia' riferito in precendenza da altre fonti dell'amministrazionei.

L'ultima visita di un presidente Usa a Cuba era avvenuta 88 anni quando Calvin Coolidge si reco' all'Avana per partecipare alla Conferenza Panamericana. (AGI) .

18/02/2016 07:32

Houston - Il presidente americano Barack Obama andrà a Cuba entro la fine di marzo. Lo hanno rivelato fonti dell'amministrazione Usa alla Abc News precisando che i dettagli della storica visita, la prima di un presidente americano nell'isola da quasi 90 anni, saranno resi noti oggi.

La visita, nell'ambito di un viaggio con diverse tappe in America Latina, rappresenta il coronamento di 14 mesi di negoziati per normalizzare le relazioni tra i due paesi.

Dopo la riapertura delle rispettive ambasciate, risale a pochi giorni fa l'accordo che ripristina i voli commerciali tra Usa e Cuba. L'ultimo presidente americano a visitare Cuba fu Calvin Coolidge nel gennaio del 1928 per partecipare alla sesta Conferenza degli stati americani.

A L'Avana venne ricevuto insieme alla moglie Grace dall'allora presidente cubano Gerardo Machado, in carica dal 1025 al 1933 quando venne mandato in esilio. (AGI)