Estero

Australia: usci' da coma parlando mandarino,oggi fidanzata cinese

Sydney - 'Non tutti i mali vengono per nuocere': il detto popolare calza perfettamente alla sciagura a lieto fine di un giovane australiano. Nel 2013, Ben McMahon rimase coinvolto in un pauroso incidente stradale e finì in coma per una settimana; ma al suo risveglio, tra lo stupore dei familiari, il giovane era in grado di parlare il mandarino perfettamente; ed ora si è fidanzato con una giovane avvocatessa cinese dopo aver partecipato ad appena due episodi di una trasmissione per trovare l'anima gemella, "Se sei la persona giusta'.

Nel programma un gruppo di concorrenti uomini, si mettono in gioco cercando di conquistare il cuore di 24 donne. Ben McMahon, una dei 10 uomini australiani che sono andati in Cina per registrare il 'talent', aveva studiato un po' di mandarino al liceo e più adulto era andato anche a Pechino per perferzionarlo. Ma non avrebbe mai immaginato di aver evidentemente immagazzinato cosiì bene la lingua da essere in grado, una volta risvegliato dal coma, di parlarla con tanta abilità; al contrario, il suo livello di inglese all'inizio era così scarso da aver fatto temere ai genitori di dover imparare il cinese per poter dialogare con lui. McMahon si è fidanzato con un'avvocatessa, Feng Guo, che lavora a Sydney, e adesso andranno per una settimana alle Maldive per conoscersi meglio. (AGI) 


13 febbraio 2016 ©