Estero

Morte Aylan, il padre a processo in Turchia

Istanbul - Anche Abdullah Kurdi, padre del piccolo Aylan, è sotto processo a Bodrum per la morte di suo figlio, sua moglie e di un altro figlio, durante una traversata verso la Grecia. Non sono chiare le accuse rivolte al padre di Aylan, il bambino il cui corpicino senza vita sulla spiaggia commosse il mondo. Il processo contro il padre di Aylan si è aperto in contumacia. Abdullah Kurdi si troverebbe ora in Iraq. Gli altri imputati sono i due scafisti: i siriani Muwafaka Alabash e Asem Alfrhad. Rischiano una pena di 35 anni di carcere. I due scafisti accusano Abdullah Kurdi di essere a sua volta un trafficante di uomini ben conosciuto. Asem Alfrhad ha affermato: "Il vero criminale qui, l'organizzatore, è Abdullah Kurdi". (AGI)


11 febbraio 2016 ©