Estero

Siria: kamikaze nella zona alawita di Homs, almeno 17 morti

26/01/2016 08:58

Damasco - Almeno 17 persone, tra le quali due ufficiali, sono rimasti uccisi in due attentati-kamikaze contro un posto di blocco dell'esercito a Homs, nel centro della Siria. Nel mirino il quartiere di al-Zahra, a maggioranza alawita, la confessione a cui appartiene il presidente, Bashar al-Assad. Lo hanno reso noto il governatore della citta', media locali e attivisti. La tecnica usata, quella dei due kamikaze in successione, purtroppo sta diventando molto frequente. Uno dei due terroristi era a bordo di una vettura e ha azionato la cintura esplosiva quando e' arrivato alla sbarra; un secondo kamikaze si e' fatto esplodere quando la gente e' accorsa per aiutare le vittime.
Non è la prima volta che l'area di al-Zahra e' teatro di un attacco di questo tipo: lo scorso 28 dicembre morirono 32 persone e decine rimasero ferite a causa di un duplice attentato in questo stesso quartiere di Homs. (AGI)

(26 gennaio 2016)
.