Estero

Scontro Israele-Onu, Netanyahu "Ban Ki-moon incoraggia terrorismo"

26/01/2016 19:45

Gerusalemme - E' scontro tra Israele e l'Onu. Il premier dello Stato ebraico, Benjamin Netanyahu, ha accusato il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, di "incoraggiare il terrorismo", dopo le parole di Ban sulla frustrazione dei palestinesi causata dall'occupazione israeliana, alla quale e' "naturale resistere". I commenti del segretario generale "incoraggiano il terrorismo", ha affermato il premier israeliano, "non c'e' alcuna giustificazione al terrorismo",

Per Netanyahu "l'Onu ha perso la sua neutralita' e la sua forza morale molto tempo fa" e  "i commenti del Segretario generale", ha aggiunto, "non migliorano la situazione".Ban Ki Moon aveva criticato Israele per il via libera del Governo alla costruzione di nuovi insediamenti dei coloni in Cisgiordania. "Per progredire sulla strada della pace - aveva detto Ban - bisogna congelare i nuovi insediamenti israeliani". L'ong Peace Now aveva rivelato ieri che il Governo di Israele aveva dato il via libera a 153 nuove case di coloni in Cisgiordania. La scorsa settimana Israele aveva dichiarato territorio demaniale 370 acri di terra a sud di Gerico. Ban aveva condannato gli accoltellamenti effettuati dai palestinesi contro gli israeliani, ma "la frustrazione palestinese sta crescendo sotto il peso di mezzo secolo di occupazione e per la paralisi del processo di pace. La storia ha dimostrato che, quando c'e' un popolo oppresso, e' nella natura umana reagire all'occupazione". 
Per Ban i nuovi insediamenti sono "un affronto al popolo palestinese e alla comunita' internazionale". (AGI)

(26 gennaio 2016)