Estero

Guerra all'Isis, forze speciali Usa in Iraq

Roma - Duecento uomini delle forze speciali Usa sono arrivati in Iraq per condurre operazioni contro lo Stato islamico. Lo ha annunciato il segretario alla Difesa Ashton Carter, citato dal Washington Post. Le forze speciali sono pronte a lavorare con gli iracheni "per uccidere o catturare comandanti e miliziani jiadisti ovunque li troviamo", ha spiegato il capo del Pentagono. Gli uomini fanno parte della 101st Airborne Division (101ma Divisione aviotrasportata) che secondo i piani del pentagono schierera' circa 500 soldati tra Iraq e Kuwait.

Carter ha sottolineato che la riconquista di Raqqa in Siria e di Mosul in Iraq sarebbero la chiave della lotta contro l'Isis, perché le due città rappresentano "il centro di gravità del potere militare, politico, economico e ideoligico dell'Isis". Raqqa e Mosul sono nelle mani dell'Isis dal 2014. (AGI)

(13 gennaio 2016)