Estero

Siria, liberato il padre francescano Azziz 

Roma - Padre Dhiya Azziz, parroco di Yacoubieh in Siria, scomparso lo scorso 23 dicembre, è stato liberato e sta bene. Ne danno notizia i francescani missionari a servizio della Terra Santa. La notizia è rilanciata da 'Il sismografo'. I francescani non danno dettagli sull'avvenuta liberazione. Padre Azziz era scomparso il 23 dicembre dopo avere preso un taxi  per recarsi da Latakia a Yacoubieh. Il francescano era già stato rapito lo scorso luglio. Anche in quel caso il sequestro durò pochi giorni. (AGI)

(5 gennaio 2015)