Estero

"Muro a frontiera col Messico", primo spot tv di Trump - VIDEO

New York - Donald Trump ha lanciato il suo primo sport elettorale, in cui ribadisce la proposta di vietare temporaneamente l'ingresso dei musulmani negli Usa. Il magnate promette di eliminare la minaccia Isis e conferma anche uno dei cavalli di battaglia: stop all'immigrazione clandestina con un muro a spese del Messico. Il filmato dura 30 secondi e andra' in onda in Iowa e New Hampshire (i primi due Stati che, da febbraio, voteranno per le primarie) a partire da oggi.

Lo spot costera' 2 milioni di dollari a settimana, fa sapere l'entourage del miliardario repubblicano aspirante alla Casa Bianca. "I politici possono far finta che si tratti di qualcos'altro, ma Donald Trump lo chiama terrorismo islamico radicale. E' per questo che propone una interruzione momentanea degli ingressi dei musulmani negli Stati Uniti, finché non capiamo cosa sta succedendo", legge una voce di sottofondo. "Taglierà la testa all'Isis in tempi rapidi, prenderà il loro petrolio, fermerà l'immigrazione clandestina illegale costruendo un muro al confine meridionale, che pagherà il Messico". "Sono molto orgoglioso di questo spot. Non sono sicuro di averne bisogno, ma non voglio correre rischi", ha commentato Trump. In Iowa si votera' il primo febbraio, e otto giorni dopo sarà la volta del New Hampshire. (AGI)

(5 gennaio 2015)