Estero

Morto l'eroe di Enigma, guidò l'assalto a U-Boat

04/01/2016 16:33

Londra - E' morto a 95 anni il capitano di corvetta David Balme della Royal Navy. Blame e' passato alla storia - quella vera, non quella falsa raccontata nel film U-571 del 2000 che attribui' l'impresa agli americani - perche' il 9 maggio 1941, eroicamente, si calo' in un sottomarino tedesco che stava affondando (l'U-boat 110) per recuperare la celebre macchina Enigma e i codici in vigore fino alla fine di quel mese.

Enigma era la macchina per gestire l'impenetrabile sistema di comunicazione segretissimo, il codice Hydra, con cui la Kriegsmarine (la marina nazista) dava ordini alla sua flotta si sottomarini, 'il branco di lupi', per coordinare gli attacchi contro i convogli anglo-americani.

Enignma aveva l'aspetto di una quasi normale macchina da scrivere cui erano applicati tre rotori che combinati in un certo ordine - cambiato quotidianamente - decrittava i messaggi in cifra inviati da Berlino. Senza pero' conoscere la posizione iniziale dei rotori le possibilita' di azzeccare le giuste lettere erano infinitesimali.

In sintesi premendo il tasto corrispondente alla lettera nel messaggio cifrato, si illuminava sul pannello, che ripeteva le lettere dell'alfabeto, quella autentica. Proseguendo parola per parola si aveva il vero messaggio. La macchina trafugata da Balme era quella a tre rotori (nel 1942 ne venne aggiunto un quarto rendendo ancora piu' complicata l'opera di decifrazione).

L'impresa di decifrare il codice e' stato raccontata da un altro film, perfettamente aderente al vero, 'Imitation game', che racconto' l'impresa della squadra di Betchley Park, guidata dal geniale matematico Alan Turing. Quest'ultimo costrui' uno dei primi calcolatori al mondo, Ultra, e solo dopo mesi e mesi di tentativi, nonostante avesse la Enignma di Balme, riusci' a decifrare i messaggi inviati dal grande-ammiraglio Karl Doenitz, comandante della flotta sottomarina e poi designato delfino da Hitler. L'evento cambio' il corso della II Guerra Mondiale nell'Atlantico. Dagli Usa giungevano i preziosi ed indispensabili rifornimenti bellici, e non solo, per consentire alla Gran Bretagna di Winston Churchill, all'inizio l'unica nazione ad opporsi ad Hitler. Gli U-boat decimavano i convogli fino a quando Turing non risolse l'Enigma. 

Ma i vertici dell'intelligence britannica costrinsero Turing a centelinare l'uso delle informazioni, mandando a morte consapevolmente centinaia di uomini, per far si' che i tedeschi non si accorgessero che il loro sistema di comunicazione era stato violato. Di fatto Enigma era usato sempre ma solo alcune volte le informazioni ottenute venivano effettivamente usate dalla Royal Navy per affondare gli U-boat. (AGI)