Estero

India: Uber corre ai ripari e lancia tasto 'SOS' anti-stupro

07/02/2015 13:25
(AGI) - Washington, 7 feb. - Uber corre ai ripari in India,dopo la denuncia nel dicembre scorso di uno stupro di unapasseggera da parte di un autista di New Delhi. L'aziendacaliforniana, che consente con un'app di chiamare un'auto conconducente in oltre 50 Paesi, ha introdotto un tasto 'SOS'sull'applicazione, con il quale i passeggeri possono allertarela polizia in caso di emergenza. Oltre al tasto virtuale "antipanico", Uber ha introdotto,per il momento solo in India, una nuova funzionalita' chepermette agli utenti di segnalare a 5 familiari o amici lapropria posizione e il percorso. Il tasto 'SOS' in India sara'attivo dall'11 febbraio 24 ore su 24 e le richieste diintervento saranno valutate da un "team dedicato" che sioccupera' di girare' l'allarme alla polizia. L'azienda di San Francisco ha sottolineato che ci sonostati "malintesi" sulla sicurezza in India, ha ribadito diapplicare una severa valutazione sugli autisti e che da questasettimana ha inoltre avviato un "programma di controllo daparte di terzi". Il servizio era stato sospeso a New Delhi dopol'arresto dell'autista, sospettato di aver stuprato la 26enneche aveva chiamato l'auto all'uscita da un locale. (AGI).