Energia

Energia: Gb, il petrolio di Gatwick ora "realta' commerciale"

(AGI) - Londra, 1 mar. - La scoperta del giacimento aveva dato subito grandi speranze e immediatamente si era parlato dei pozzi a pochi passi dall'aeroporto di Gatwick, a sud di Londra, come di una delle piu' grandi scoperte nel settore energetico britannico degli ultimi decenni. Ora Uk Oil & Gas (Ukog), l'azienda che ha ottenuto le licenze, ha fatto sapere che il progetto sta diventando "una realta' commerciale", in grado quindi di iniziare a produrre profitto gia' da subito.
Secondo quanto riporta il quotidiano londinese London Evening Standard, le stime dell'azienda sul bacino 'Weald' sono di almeno 100 miliardi di barili di petrolio, materia prima che gia' nelle settimane scorse aveva cominciato a sgorgare senza problemi a una velocita' di circa 900 barili al giorno. Un'area abbastanza urbanizzata e gia' strategica per il settore dei trasporti - in quanto ospita il secondo piu' grande aeroporto della capitale britannica e i tracciati ferroviari per Brighton e per il sud dell'Inghilterra - sara' cosi' sempre piu' importante anche sul fronte energetico, promette ora Ukog, le cui azioni stanno facendo registrare una buona performance alla Borsa di Londra. (AGI)
Mau


01 marzo 2016 ©