Energia

Petrolio: Bertelli (Eni), allineare struttura costi a prezzi

(AGI) - Houston, 23 feb. - Per garantire "profittabilita' e sostenibilita' agli investimenti" nel settore petrolifero occorre "allineare la struttura dei costi ai prezzi". Lo ha sottolineato Luca Bertelli, Chief Exploration Officer di Eni, nel suo intervento alla Ihs CERAWeek, una delle piu' importanti conferenze sull'energia a livello mondiale. "Il non allineamento e' tale che mentre i prezzi sono scesi di circa il 70%, i costi sono diminuiti di appena il 20%. Questa base di costo - ha osservato Bertelli - riflette piu' un barile sui 70-80 dollari di prezzo che sugli attuali 35". E se lo squilibrio persistera', ha avvertito il responsabile dell'esplorazione del Cane a sei zampe, "il rischio e' di non riuscire a garantire un'adeguata diversificazione e sicurezza" perche' "solo i paesi con un basso break-even continueranno a produrre e a sviluppare risorse". Solo le compagnie petrolifere in grado di allineare la loro struttura di costo ai prezzi, ha osservato, "saranno in grado di mantenere la loro quota di mercato" e ritengo che Eni sia in una posizione favorevole per farlo".
La chiave per rimanere competitivi e' avere bassi costi di produzioni ed Eni, ha sottolineato Bertelli, vanta un paniere di asset produttivi "molto resistente ai bassi prezzi del petrolio", con il 99% della produzione proveniente da asset convenzionali e l'80% dall'onshore e da acque poco profonde. Con una "efficiente macchina esplorativa" e un'incredibile serie di scoperte da record negli ultimi cinque anni, il portafoglio di Eni risulta "bilanciato".
Prima del 2006, cioe' prima che i costi iniziassero a salire in modo esponenziale, il prezzo del barile sui 40 dollari era "usuale" e cio' non ha impedito ai player dell'Oil&Gas di operare in modo sostenibile. Oggi il settore sta attraversando un periodo di trasformazione, con il rapporto tra domanda e offerta "fortemente influenzato" da altri fattori economici, tecnologici, politici e geopolitici. "Solo comprendendo il contesto, ascoltando gli avvertimenti e allineando i nostri costi allo scenario dei prezzi - ha concluso Bertelli - potremo garantire un'industria in salute e responsabile che sia in grado di affrontare momenti di debolezza dei prezzi senza compromettere la performance". (AGI)
.


23 febbraio 2016 ©