Economia

Finmeccanica:"anno svolta",risultato netto positivo 527 mln

Finmeccanica ha chiuso il 2015 con un risultato netto positivo per 527 milioni di euro, 26 volte in piu' rispetto ai 20 milioni del 2014. I ricavi sono stati pari a 12,995 mld di euro con una crescita dell'1,8% sul 2014. Il 2015 - si legge in una nota del gruppo, dopo l'approvazione del bilancio - e' stato "un anno di svolta, sia sotto il profilo strategico-organizzativo che sotto quello economico-finanziario, con il pieno consegumento degi primi sfidanti obiettivi posti dal piano industriale di gennaio 2015".
Il Cda di Finmeccanica ha poi proposto all'assemblea degli Azionisti la modifica della denominazione sociale in Leonardo. "Nello specifico, - si legge in una nota - la proposta prevede che la Societa' assuma a far data dal 1 gennaio 2017 la denominazione sociale 'Leonardo - Societa' per azioni' e, sino al 31 dicembre 2016, la denominazione sociale 'Leonardo - Finmeccanica - Societa' per azioni'".
Finmeccanica prevede per il 2016 ordini compresi tra 12,2 e 12,7 miliardi di euro, rispetto ai 12,4 miliardi registrati nel 2014, nonostante le riduzioni nel perimetro di business (tra cui si segnalano il completamento del trasferimento delle attivita' "passanti" sul B787 e la cessione dei business non core di DRS e della FATA). Si stimano ricavi (tra 12,2 e 12,7 mld) in linea con il livello raggiunto nel 2015 (13 mld), nonostante le riduzioni nel perimetro di business a conferma di un Gruppo "sempre piu' concentrato su business in grado di garantire livelli adeguati di redditivita' e generazione di cassa". Si prevede inoltre una ulteriore crescita della redditivita' operativa, guidata principalmente dalla conferma del trend di progressivo miglioramento delle divisioni dell'Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza e dal consolidamento dei livelli registrati nel 2015 dall'Aeronautica, il tutto sostenuto dalla solida profittabilita' degli Elicotteri e dall'ulteriore riduzione dei costi unitari; un miglioramento della capacita' di generazione di cassa, guidata dai precedenti fattori, accompagnati da una attenta gestione del capitale circolante e dalla maggiore selettivita' degli investimenti. (AGI)
.


16 marzo 2016 ©