Economia

L'inarrestabile corsa del fatturato Campari 

Roma - Il fatturato di Campari si è raddoppiato in dieci anni. Dagli 810 milioni di euro del 2005 è passato al miliardo e 656,8 milioni di euro del 2015 con l'Italia e gli Stati Uniti a rappresentare insieme oltre il 47% del totale. Secondo i dati diffusi dal gruppo, le Americhe rappresentano il 42,3% del fatturato, seguito dall'area Sud Eropa, Medio Oriente e Africa con il 31,7% e dal Nord, Centro ed Est Europa con il 18,9%. Chiude l'area Asia Pacifico con il 7%. In Italia si concentra il 25,1% del fatturato, seguito dagli Usa con il 22,1 e dalla Germania con il 10%. Importante anche la quota giamaicana: 5,9%. (AGI)


15 marzo 2016 ©