Economia

Prowein: Malvolti, rete vendite diretta per il mercato tedesco

(AGI) - Roma, 8 mar. - Carpene' Malvolti, accingendosi dal prossimo mese di Aprile a distribuire direttamente i propri prodotti in Germania, sceglie il ProWein 2016 - il piu' internazionale tra gli eventi di settore in programma a Dusseldorf dal 13 al 15 Marzo - per annunciarlo al Mercato.
L'appuntamento fieristico tedesco, infatti, con 6.000 espositori provenienti da 50 Paesi, rappresentativi delle piu' importanti regioni vitivinicole mondiali, si conferma di fatto il baricentro mondiale per il settore vinicolo internazionale.
La Carpene' Malvolti decide di esternare la propria determinazione strategica, nell'ottica di condividerla direttamente con gli Operatori del Mercato Tedesco per consolidarne nonche' ulteriormente svilupparne il pluriennale rapporto commerciale.
In generale, nel corso dell'ultimo anno, la Germania si e' ri-affermata come primo Paese di importazione dello Spumante Prosecco Superiore D.O.C.G., con un volume d'affari pari a 32,8 milioni di euro relativo ad un volume di 7,2 milioni di bottiglie, registrando rispetto all'anno precedente una crescita del +10,8% a valore e del +12,7% a volume, dopo un periodo di lieve contrazione. Sotto il profilo strutturale, peraltro, il Mercato Tedesco ha denotato un'ulteriore crescita della presenza di Imprese esportatrici del Prosecco Superiore, facendo altresi' registrare una tendenza all'aumento della concentrazione delle esportazioni. Inoltre, da un esame del posizionamento competitivo dei vini spumanti, nel medesimo Mercato si registrano le migliori performance a valore ed a volume del Prosecco Superiore rispetto ai principali competitors internazionali.
Ed e' in questo contesto che e' intervenuta la decisione dell'Azienda Coneglianese, per cui la Germania con il 10% a volume e il 12% a valore rappresenta da sempre uno dei mercati di riferimento dell'Area Internazionale.
"Quella di gestire direttamente anche in Germania le attivita' commerciali e logistiche e' una scelta fortemente voluta - racconta Domenico Scimone, General Director dell'Azienda - ed intrapresa nell'ottica di un piu' ampio quadro di rinnovamento strategico in ambito commerciale e marketing, condotto ormai da tre anni. I presupposti e gli obiettivi strategici di siffatta determinazione, seppur in un contesto economico di forte competitivita', risiedono essenzialmente nella convinzione che una strategia sempre piu' fortemente consumer oriented non possa prescindere dalla gestione diretta dei principali mercati e di tutte le dinamiche ad essa afferenti, in considerazione peraltro che nella nostra stessa mission la brand equity rappresenta da sempre la radice ed il fine ultimo dell'attivita' imprenditoriale". Tali determinazioni attengono infatti ad una nuova e piu' generale strategia di sviluppo, in coerenza con gli obiettivi di medio-lungo termine che Carpene' Malvolti si e' posta, in coincidenza con l'avvicendamento della Quinta Generazione della Famiglia - rappresentata da Rosanna Carpene' - ed altresi' con l'ormai prossima importante storica tappa dei 150 anni nella conduzione diretta e continuativa dell'attivita' d'Impresa.(AGI)
Bru


08 marzo 2016 ©