Economia

Poletti, dati Istat sul lavoro buoni come piatto tortellini

Roma - "Per dirla con una metafora gastronomica, questo è un bel risultato come un buon piatto di tortellini. è difficile dire se dipende dalla pasta fatta a mano, dal brodo di gallina o dal ripieno. Tutte queste cose hanno collaborato e ci hanno dato 300 mila occupati in più in un anno, che mi paiono un grande risultato". Lo ha detto Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, commentando ad Agorà su RaiTre i dati diffusi ieri dall'Istat. "Abbiamo fatto scelte giuste - ha precisato Poletti - abbiamo spinto la crescita con gli strumenti che avevamo a disposizione e abbiamo fatto politiche sul lavoro che hanno dato sia maggiore tranquillità alle imprese sul piano normativo, sia una condizione di convenienza sul piano degli incentivi. Questo è il mix che ha funzionato".

"Nell'arco di un paio di settimane ridurremo la possibilità di utilizzazione dei voucher, e lo faremo a seguito di un lavoro di analisi molto attenta perchè non vogliamo buttare il bambino con l'acqua sporca: i voucher hanno aiutato l'emersione dal lavoro nero, ma dobbiamo contrastare chi li usa male", ha detto ancora il ministro del Lavoro. (AGI) 


02 marzo 2016 ©