Forbes: anche i ricchi "piangono", in calo i paperoni nel mondo