Economia

Saipem: da banche 3,2 mld euro, estinto debito verso Eni

Milano - Un consorzio di banche ha erogato un finanziamento di 3,2 miliardi di euro a Saipem, che a sua volta ha estinto l'indebitamento verso Eni. L'erogazione del finanziamento - informa una nota - fa seguito al contratto sottoscritto il 10 dicembre scorso, per un importo complessivo di 4,7 miliardi di euro di linee di credito senior, che comprende: una linea di credito cd. "Bridge to Bond" di 1,6 miliardi di euro a 18 mesi, prorogabile di ulteriori 6 mesi; una linea di credito cd. "Term Loan" di 1,6 miliardi di euro a 5 anni; una linea di credito cd. "Revolving Facility" di 1,5 miliardi di euro a 5 anni. In adempimento degli accordi sottoscritti con Eni, Saipem ha contestualmente provveduto a estinguere integralmente l'indebitamento nei confronti della stessa attraverso le risorse finanziarie derivanti sia dal Bridge to Bond e dal Term Loan nonche' dai proventi derivanti dalla recente sottoscrizione dell'aumento di capitale. (AGI) Gla


26 febbraio 2016 ©