Economia

Alimentare: un anno di "cucina d'autore" con CheftoChef

(AGI) - Roma, 17 feb. - Dopo un 2015 intenso di attivita', culminate con il grande "viaggio dell'Emilia Romagna Verso Expo" - partendo da Rimini e raggiungendo Milano percorrendo 40 tappe sul mare Adriatico e sul fiume Po, attraverso l'Appennino e lungo la via Emilia - in questo nuovo anno CheftoChef emiliaromagnacuochi e' pronta a ripartire a pieni regimi. Tra conferme e nuovi progetti anche in questo 2016 saranno numerose le attivita' che verranno intraprese all'insegna della "cucina d'autore": il risultato di una ricerca continua proiettata sia al futuro sia al passato, ma anche di un dialogo costante con i migliori artigiani del gusto della nostra regione.
"Come cuochi e ristoratori dell'Emilia Romagna abbiamo costituito l'Associazione "CheftoChef emiliaromagnacuochi" per favorire l'evoluzione della gastronomia regionale e la sua affermazione a livello nazionale e internazionale - ribadisce il Presidente Massimo Spigaroli, fra i fondatori dell'Associazione -. Vogliamo in primo luogo valorizzare i grandi prodotti di una regione ricca di tradizione e di credibilita' nel mondo con un' offerta gastronomica che tenga conto del progresso delle tecniche di elaborazione e di analisi sensoriale in cucina".
Prosegue il Presidente: "Oggi e' possibile avviare strade innovative dove l'affermazione della qualita' e del gusto sono alla portata di tutti e cio' puo' contribuire anche alla difesa della salute. E' per questo che siamo disponibili a un confronto con tutti i settori dell'offerta gastronomica, con il mondo della ricerca e della formazione, con la produzione e la distribuzione, ma anche con una domanda sempre piu' esigente e con le Istituzioni della nostra regione. E' in questo ambito che stiamo affrontando un'importante iniziativa di formazione-lavoro pluriennale per indirizzare nuove generazioni di chef in un clima di emulazione e di innovazione del settore, affinche' la nostra regione si posizioni ulteriormente, anche in termini di attrazione turistica, nel novero delle realta' di riferimento internazionali. Fanno parte di questi obiettivi la partecipazione ai piu' importanti meeting ed eventi gastronomici nella nostra regione e nel Mondo, come la realizzazione e la diffusione di pubblicazioni che, partendo da nostri grandi prodotti, interpretino l'anima, la cultura e i sogni dei nostri migliori chef".
Il 2016 vedra' la riproposizione di una serie di appuntamenti che ripercorreranno idealmente il viaggio lungo la via Emilia, da Rimini a Piacenza. Questo percorso celebrera' anche l'incoronazione di Parma a "Citta' creativa UNESCO per la gastronomia", capofila della rete regionale delle 12 "Citta' della gastronomia CheftoChef"che s'impegnano a far crescere la qualita' della gastronomia nei loro territori, come snodo fondamentale fra la cucina mediterranea e quella mitteleuropea. L'alleanza fra produttori e cuochi e' cosi' riconosciuta anche dalle istituzioni e il rinnovato protocollo d'intesa fra Regione, ANCI, CheftoChef e i dodici Comuni impegna tutti noi
come asse strutturale della "piattaforma gastronomica regionale". I 12 comuni coinvolti sono: Argenta (FE), Bagno di Romagna (FC), Bologna, Bomporto (MO), Borgonovo Val Tidone (PC), Cesenatico (FC), Fiorenzuola (PC), Parma, Polesine Zibello (PR), Roncofreddo (FC), Russi (RA), Valsamoggia (BO).
Anche in questo 2016 non manchera' il tradizionale "CENTOMANI di questa terra", la festa dei Soci e degli amici di CheftoChef, in programma il 18 aprile a Polesine Parmense, all'Antica Corte Pallavicina. Otto ore di dibattiti, i 50 chef dell'associazione che proporranno la propria idea di cucina e i prodotti delle nostre eccellenze regionali. Una festa vera che e' anche dialogo e spunto di riflessione sul lavoro di tutti.
Come non mancheranno le FESTEMERCATO. Feste locali uniche come 'Chefalmassimo' della famiglia Zivieri a Monzuno (BO), la Festamercato dei Salumicotti di Russi (RA) e il tOur-tlen a Bologna e Modena e ovviamente 'Al Me'ni' a Rimini (18-19 giugno) che dall'Emilia Romagna si proietta nel mondo con il dialogo fra i nostri chef e i giovani piu' interessanti del panorama internazionale e il suo mercato unico di eccellenze regionali.
Gli eventi di FESTAMERCATO costituiscono l'appuntamento annuale e principale delle "Citta' della Gastronomia CheftoChef". Ogni evento avra' uno specifico argomento di valenza regionale. A Russi (RA) i 'salumicotti' dell'Emilia Romagna si celebrano da anni (appuntamento il 13 marzo), a Roncofreddo (FC) s'inaugurera' una giornata sui formaggi di qualita' (1 maggio), a Valsamoggia (BO) protagonisti saranno tartufi e funghi, a Bomporto (MO) i Lambruschi, ad Argenta (FE) il "selvatico di pregio", a Villa Torlonia di San Mauro Pascoli (FC) il bovino romagnolo.(AGI)
Bru


17 febbraio 2016 ©