Economia

Finmeccanica: Kuwait, verso firma per acquisto Eurofighter

(AGI) - Kuwait City, 12 feb. - Il ministro italiano della Difesa, Roberta Pinotti "visitera' il Kuwait la prossima settimana per firmare l'accordo sul contratto di acquisto dei velivoli Eurofigther". Lo rende noto all'agenzia kuwaitiana di Stato Kuna il ministro della Difesa del Kuwait, Sheikh Khaled Jarrah Al-Sabah, senza specificare il numero di aerei che verranno acquistati. A settembre il consorzio Eurofighter aveva parlato di 28 jet. Nel consorzio Finmeccanica partecipa attraverso Alenia Aermacchi con il 19%, quota che sale al 36% considerando il coinvolgimento dell'intero gruppo. Oltre all'Italia il consorzio comprende Regno Unito con Bae Systems e il gruppo Airbus, Germania e Spagna. Il valore dell'intesa dovrebbe aggirarsi tra i 7 e gli 8 miliardi di euro. Sheikh Khaled Jarrah Al-Sabah si e' incontrato ieri con il ministro Pinotti a margine di una riunione Nato a Bruxelles.
L'intesa con il Kuwait fa seguito a un ordine del dicembre 2012 da parte dell'Oman per 12 Eurofighter Typhoons. L'aereo fa anche parte della flotta militare dell'Arabia Saudita. Nei giorni scorsi il ministro della Difesa italiano aveva assicurato che la firma del contratto con il Kuwait sarebbe avvenuta "quanto prima".
L'Eurofighter 2000, frutto della collaborazione industriale di Germania, Gran Bretagna, Italia e Spagna - e' un caccia di ultima generazione, il piu' avanzato aereo da combattimento mai sviluppato in Europa. Concentrato di tecnologia e sapienza ingegneristica, bimotore, supersonico e con versioni monoposto e biposto, l'Eurofighter e' stato acquistato anche da Austria, Arabia Saudita e Oman: impiega soluzioni avanzate in ogni ambito, dalle strutture (con materiali compositi e leghe metalliche di titanio e alluminio) ai comandi di volo (che comprendono alcuni comandi vocali). L'aggiornamento costante delle dotazioni, compreso un nuovo radar a scansione elettronica e nuovi armamenti, garantira' l'efficacia operativa per i prossimi 30 anni. (AGI)
.


12 febbraio 2016 ©