Economia

Alimentare: accordo Invitalia-Ponti per 7,6 milioni di euro

09/02/2016 16:12

(AGI) - Roma, 9 feb. - Invitalia e Ponti, azienda piemontese produttrice di aceto, vino, conserve alimentari e vegetali, hanno firmato un Contratto di Sviluppo per l'ampliamento di 4 stabilimenti produttivi operanti nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, in Piemonte, Veneto e Lazio. L'investimento complessivo e' di oltre 7,6 milioni di euro, di cui piu' di 3 concessi da Invitalia con un finanziamento agevolato.
Il programma di sviluppo industriale, si legge in una nota, consentira' di accrescere e migliorare la capacita' produttiva degli stabilimenti interessati, grazie alla realizzazione di nuove parti di fabbrica, di innovative linee di imbottigliamento di aceto, nuovi sistemi di etichettatura.
In dettaglio, il programma prevede l'ampliamento: dei due stabilimenti produttivi di Ghemme (NO), dove verranno implementate le linee di confezionamento esistenti con innovativi sistemi di controllo (nel primo) e dove viene realizzato un nuovo impianto di acetificazione ed una nuova linea di imbottigliamento di aceto in PET che sostituira' la tradizionale bottiglia in vetro (nel secondo); dello stabilimento a Dosson di Casier (TV), dove verra' implementato il sistema di etichettatura esistente della linea di imbottigliamento di aceto in PET con l'inserimento, nella linea produttiva, di una nuova confezionatrice a ciclo automatico; dello stabilimento in Anagni (FR), dove verra' realizzato una nuova parte di fabbrica che ospitera' una nuova linea di imbottigliamento di aceto in PET. Il completamento dei lavori e' previsto per il mese di luglio 2016. (AGI)
Red/Ila


09 febbraio 2016 ©