Economia

Uber condannata a pagare 1,2 mln a tassisti parigini

Parigi - La societa' Uber France e' stata condannata a pagare 1,2 milioni di euro di risarcimento all'Unt, l'associazione nazionale dei tassisti francesi, per un difetto di comunicazione riguardante i suoi conducenti. Lo ha stabilito il Tribunale civile di Parigi. La sentenza arriva mentre e' in corso una violenta protesta dei tassisti francesi contro le vetture a noleggio con autista (Vtc), un servizio che, come quello proposto da Uber, avviene con prenotazioni via cellulare, utilizzando auto non munite di regolare licenza. (AG) 

(27 gennaio 2016)

>